Smart City, proposte concrete

Viaggiando in altre città o nella fantascienza o nel buonsenso, ci sono parecchie iniziative che si potrebbero intraprendere a Torino per renderla una città più vivibile.

Problemi per chi è in città:

  1. 10Km/h come media di velocità di trasporto urbano pubblico è da medioevo.
    10Km/h è una velocità tipica dei carri trainati da cavallo. Se non ci credete provate a tracciare la strada tra due punti a caso di Torino e la velocità media usando mezzi pubblici più o meno è quella.
  2. Interagire con le istituzioni è ancora meglio “di persona”. Pratiche che potrebbero essere svolte online, come prenotare una visita o un appuntamento in un ufficio sono mediate da call center, o bisogna per forza recarsi ad uno sportello con relativa coda.

Come risolverli:

  • Studio sulla frequenza del carico dei passeggeri. Il traffico non è uguale durante tutta la giornata, cambia, e i pulman dovrebbero passare più frequenti la mattina e la sera.
    Uno studio sull’effettivo affollamento delle fermate alle varie ore potrebbe essere utile per stabilire come distribuire le risorse.
  • Razionalizzare le linee che passano in base allo studio sul carico.
  • Temporaneamente disabilitare fermate poco frequentate e vicine per sveltire il traffico.
  • Semafori con precedenza ai mezzi pubblici.
  • Giornate con mezzi pubblici gratis quando c’è rischio smog.
  • Fermate con coperture da pioggia e vento più ampie.
  • Siti che funzionano meglio. Evitare i call center il più possibile.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s